La prova finale della laurea (triennale) consiste nello svolgimento di un tema scritto su un argomento proposto da un docente del corso di studio.

Le modalità operative per svolgere la prova finale sono  le seguenti:

  1. Appena lo studente ha acquisito almeno 147 CFU del corso di laurea, può richiedere l’argomento per prepararsi alla prova finale, valida 3 CFU (codice esame: 297ZZ).
  1. Per richiedere l’argomento, si invia un messaggio e-mail al Prof. Mauro Mameli (This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.), indicando:
  • nome e cognome,
  • numero di matricola,
  • numero di crediti raggiunti,
  • esami mancanti col nome del docente.
  1. Lo studente riceve una risposta con indicato:
  • l’argomento inerente la prova finale,
  • un’indicazione di partenza per la ricerca bibliografica (con relativa ubicazione della fonte indicata),
  • il docente che ha proposto l’argomento (che potrà essere contattato per ulteriori spiegazioni e approfondimenti),
  • l’indicazione dei periodi per i successivi appelli in cui si svolgerà la prova.
  1. La prova consiste nello scrivere in aula un tema, con titolo predisposto dal docente proponente, riguardante l’argomento assegnato (durata massima della prova: 3 ore).
  1. Il numero delle prove è pari a 6 in un anno e si svolgono oltre un mese d’anticipo rispetto alle date degli appelli di laurea. Tendenzialmente le prove si svolgono: a metà gennaio, metà febbraio, inizio di maggio, metà giugno, metà luglio e ottobre.
  1. Le date degli appelli sono comunicate via e-mail dall’Ing. Mauro Mameli a tutti gli studenti ai quali sia già stato assegnato un argomento. L’iscrizione si effettua rispondendo alla e-mail di cui sopra.
  1. Alla prova non è consentito l’uso di materiale didattico/bibliografico. I fogli sono resi disponibili dal docente, mentre è responsabilità dello studente portare con sé penna e calcolatrice.
  1. Una volta acquisita la valutazione, lo studente riceve dal Prof. Mauro Mameli un messaggio e-mail col risultato (se idoneo, con voto in trentesimi, facoltativamente accompagnato da un giudizio analitico) ed è convocato per la registrazione del voto sul libretto personale e online.
  1. In caso di esito negativo o rifiuto del voto, lo studente può sostenere un’altra prova sul medesimo argomento, ovviamente con un titolo di tema diverso. A fronte di un secondo esito negativo, sono assegnati allo studente un nuovo argomento e un nuovo docente.